Carta da parati: la nuova tendenza è l’effetto 3d

Torno a parlare ancora una volta di carta da parati. Un argomento talmente vasto che mi sembra lecito trattare più volte da nuovi punti di vista, soprattutto quando ci sono novità e tendenze pronte a diventare nuovi must have.

Per cominciare vorrei analizzare i motivi per cui dovresti utilizzare una carta da parati. Questi sono quelli che ho trovato:

  • perché ha un effetto che stravolge letteralmente una stanza
  • perché a seconda di dove la metti e cosa ci metti vicino può darti effetti molto diversi
  • per avere una casa di tendenza
  • perché ti aiuta a definire lo stile della tua casa
  • perché ti permette di suddividere visivamente un ambiente

Mi sembra non poco! Insomma, sono motivazioni più che valide per un interior addict come te. Riguardo a dove mettere la carta da parati non ci sono limiti, puoi applicarla su una parete che vuoi evidenziare in salotto oppure in camera da letto, ma è molto interessante anche l’effetto che può dare in un corridoio. Oltre all’ambiente domestico, naturalmente le carte da parati trovano applicazione in locali, negozi, ristoranti o hotel di tendenza.

La scelta della carta da parati giusta è fondamentale per raggiungere il tuo obiettivo. Ci vuole qualcosa che si faccia notare. Carta da parati degli anni 70, propone una nuova collezione dedicata alle carte da parati 3d. Si tratta di tappezzerie davvero incredibili, dove i colori cangianti, i riflessi di luce e gli effetti tridimensionali danno vita a qualcosa di magico. Inoltre, sono facili da applicare (e da rimuovere).

Carte da parati molto molto speciali, realizzate con sottilissime lamine di metallo che danno tridimensionalità e giocano con illusioni ottiche, ologrammi e superfici riflettenti. Effetti che aiutano a dare l’impressione di uno spazio più ampio.

Queste nuove carte da parati si inseriscono bene in diversi contesti. Dagli ambienti con un total look glamour a quelli dove si dà attenzione alle matericità delle superfici. Per chi non teme l’eccesso, queste originali tappezzerie tireranno fuori il loro lato più brillante affiancate ad elementi dello stesso stile, oppure, accostate a materiali più neutri rimarranno un elemento focale che darà personalità.

Insomma, anche se in genere non sono il tipo che si lascia incantare dal luccichio di brillantini, lustrini e glitter, stavolta devo ricredermi!

Salva

SalvaSalvaSalvaSalva

Annunci

L’eleganza del vetro

Parliamo di mobili accomunati da un unico fattore: il vetro. Trasparente, opaco oppure con rilievi tridimensionali, il vetro aggiunge sempre un tocco di poesia.

Mobili come credenze e vetrine fanno parte dell’arredamento delle case da molto tempo. L’inserimento di parti in vetro, soprattutto nelle ante, è un modo per dare un tocco di brillantezza e di eleganza, mettendo in evidenza il contenuto del mobile. Sarà poi l’organizzazione dell’interno a fare la differenza.

 

Oggi la stessa tipologia di mobili è proposta in tante varianti dall’aspetto rinnovato, in linea con le tendenze attuali. Si prende così ispirazione da diversi contesti, per un risultato totalmente diverso. In sintesi, cambia la forma ma non la sostanza e penso sia giusto mantenere la tradizione donandole nuove facce

Un’estetica di derivazione industriale ad esempio si è molto diffusa, anche al di fuori dei loft. Lo dimostra l’affermazione delle pareti vetrate in stile atelier nel panorama degli interni contemporanei di qualsiasi stile.

Sulla scia di un’estetica industriale rinnovata, Cargo propone la credenza Woody, caratterizzata da una base metallica verniciata e da una struttura in legno riciclato con finitura grigia. Il risultato è un mobile che starebbe bene ovunque. Industriale ma non troppo, elegante ma per niente formale. Mi piace moltissimo che abbia anche i laterali in vetro.

Ispirate ai mobili degli studi medici, le vetrinette Fabrikör di Ikea hanno una dichiarata estetica industrial. Si inserisce bene in ogni ambiente della casa, in bagno come in camera da letto. In più sono predisposte per essere dotate di illuminazione, il massimo per mettere in risalto il contenuto. L’ho già messa nella wishlist per la mia futura casa, in nero ovviamente!

Poteva mancare un mobile di design danese? Assolutamente no. Ferm Living ha in catalogo la vetrina Haze, dove il vetro è rinforzato da fili metallici che creano un fitto reticolo mentre la struttura è il metallo nero. Un elemento neutro, perfetto per creare delle scenette con gli oggetti.

 

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

Un tappeto su misura per la tua casa

Poco tempo fa vi ho presentato Sukhi, nuovo shop online dove trovare esclusivi tappeti artigianali.  La forza di questa impresa è il porre in primo piano non il profitto, ma la promozione di culture lontane, portando avanti una vera e propria missione sociale.
Adesso vorrei svelarvi qualcosa in più, che potrebbe essere molto utile da sapere se si vuole  aggiungere un tocco unico alla propria casa. Come promesso ho delle bellissime fotografie da farvi vedere, immagini che trasmettono tanta gioia, per i colori dei tappeti e per i sorrisi delle artigiane. 
sukhimatot-reilun-kaupan-matto

Tappeti Sukhi

Nel post precedente avevamo parlato dei Beni Ourain del Marocco e dei Tappeti Patchwork prodotti in Turchia. Ci spostiamo adesso verso India e Nepal, da dove provengono delle straordinarie creazioni in feltro e lana.
TAPPETI PER TUTTI I GUSTI DIRETTAMENTE DALL’INDIA

La materia prima arriva dalla Nuova Zelanda, ma è in India che viene lavorata a mano per dare vita a morbidissimi tappeti, uno più bello dell’altro. Ci sono quelli in lana intrecciata, quelli realizzati con la tecnica della lana annodata, o ancora quelli in feltro tagliato. Anche per i colori c’è ampia scelta, sia per chi ama le tinte vivaci sia per chi preferisce sfumature più neutre.

Stupendi i tappeti di pietre (in foto la lavorazione e il prodotto finito) realizzati in feltro naturale al quale viene dato questo piacevole effetto variegato che li fa assomigliare a dei ciottoli lavorati dall’acqua. Tra tutte queste collezioni sei sicuro di trovare quello che più si addice al tuo caso! Per vedere tutti i prodotti ti rimando al sito Sukhi, dove puoi ordinare comodamente il tappeto dei tuoi sogni.

Tappeti in feltro, India

I tappeti in feltro aggiungono un tocco davvero particolare ad ogni ambiente grazie alla forza della loro matericità. I tappeti a tessitura piatta sono più facili da collocare e da mantenere puliti, anche in ambienti frequentati da animali o bambini.
I TAPPETI DI PALLINE DEL NEPAL

Ogni giorno le artigiane del Nepal lavorano con abilità e pazienza per produrre palline in feltro perfette. Ogni tappeto prende forma assemblando tantissime palline colorate, la quantità dipende dalle dimensioni del tappeto. Potrebbero volercene migliaia! Le composizioni sono infinite, e puoi essere tu a scegliere come sarà fatto il tuo tappeto, avrai così un pezzo unico!

Sukhi ti dà anche la possibilità di prenotare un campionario per vedere in anteprima come sarà fatto il tuo tappeto!

Schermata sito Sukhi

La vivacità dei colori e l’effetto divertente delle palline in feltro suggerisce l’utilizzo nelle camerette dei bambini, ma questi eccezionali tappeti vanno benissimo per tutta la casa, ovunque tu voglia portare un tocco di brio.
v

Tappeto in palline di feltro, Nepal

COME SI EFFETTUA L’ACQUISTO
Kids-room-tappeto-bianco

Tappeto in palline di feltro, Nepal

Sul sito Sukhi puoi trovare l’intera collezione, organizzata per paesi di provenienza e per tipologie di tappeto. Sarà davvero semplicissimo trovare quello che stai cercando!

Per ottimizzare i costi, Sukhi raccoglie più ordini nell’arco di una finestra temporale per poi inviarli ai produttori (il tempo rimanente all’invio è sempre visibile sul sito). Per questo motivo, una volta completato l’ordine, questo sarà inoltrato al produttore solo quando la finestra temporale sarà chiusa. In questo modo non sono necessari intermediari e non ci sono costi di stoccaggio, soluzione che permette di avere tappeti di qualità a prezzi estremamente competitivi oltre al vantaggio di avere un prodotto personalizzato.

INFINITE POSSIBILITÀ DI PERSONALIZZAZIONE

Con Sukhi puoi avere un tappeto su misura, creato appositamente per te! Per i professionisti dell’interior design (ma anche per i dilettanti), Sukhi offre la possibilità di richiedere prodotti personalizzati. Hai quindi la possibilità di scegliere colori e dimensioni in modo che il tuo tappeto si inserisca perfettamente dove l’hai immaginato. Come fare? Basta mettersi in contatto con il team Sukhi, sempre disponibile a rispondere a tutte le esigenze e concordare tutti dettagli.

sukhimatot-maton-valmistus

Realizzazione tappeto di palline, Nepal

Per tenervi in contatto con Sukhi vi suggerisco di seguire la pagina Instagram, troverete tante bellissime immagini di ispirazione!

– In collaborazione con Sukhi –

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

Una terrazza sull’Oceano

Oggi voglio farvi vedere quello che per me è un angolo di paradiso. Una terrazza che affaccia direttamente sull’Oceano Atlantico dove spiccano idee DIY semplici ma d’effetto, tutte da copiare!

IMG_1851.jpg

Siamo a Mohammedia, sulla costa atlantica del Marocco, a pochi km da Casablanca, una città in forte espansione e crescita. La casa appartiene a Paolo e Claudia, una coppia italo-francese che ha scelto di vivere qui anche per questo splendido affaccio.

IMG_1781

La proprietaria di casa è pittrice, ha studiato all’École des beaux-arts di Parigi e ha fatto diverse mostre in giro per il mondo. Ogni dettaglio della casa è curato da lei, che mescola in modo originale pezzi di artigianato con pezzi di antiquariato e qualche dettaglio moderno.

IMG_1885

La terrazza ha subìto nel tempo molte trasformazioni, e oggi si presenta in una veste molto leggera e luminosa, perfetta per la stagione estiva. C’è tutto il necessario per rilassarsi, leggere un libro, bere un aperitivo o il tradizionale tè alla menta.

IMG_1881-2.jpg

Gli elementi fissi sono stati dipinti di bianco, mentre il giallo dei divanetti aggiunge una ventata di freschezza. I materassi sono stati realizzati su misura e rivestiti con un tessuto per esterni. Qualche cuscino con motivi berberi aggiunge un tocco decorativo e caratteristico. Il colore del mare è tra gli sfondi più belli che si possano avere, ma questa è questione di fortuna!

IMG_1878

Il tavolo è stato ottenuto mettendo insieme due pallet e delle rotelle. Un progetto fai da te ideale per caratterizzare uno spazio esterno, semplice da realizzare e da spostare.

Il pezzo forte della terrazza è però il lettino ispirato allo stile Bali. La struttura a baldacchino è stata realizzata a partire da semplici listelli di legno, mentre per chiuderla sono stati utilizzati leggeri tessuti di lino.

IMG_1861IMG_1860IMG_1884-1

Una spesa contenuta, le idee giuste e una buona manualità hanno permesso di trasformare questa terrazza in un’oasi dove lasciarsi trasportare dal ritmo delle onde rinfrescati dalla brezza marina. Quanto vi piacerebbe trovarvi proprio qui?

IMG_1873IMG_1847

Vi lascio con qualche immagine dell’interno della casa. Da notare l’autentico Tadelakt alle pareti, una soluzione che protegge le pareti dall’umidità, unico difetto di un’abitazione in riva al mare. In tutta la casa sono sparse le coloratissime tele di Claudia, così come le candele prodotte da Diversam Comaral, azienda gestita per lungo tempo dalla famiglia.

– foto Rossella Cristofaro –

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalva

Ethnic, una carta da parati estiva ispirata dai motivi etnici

L’estate è da poco iniziata, il contest lanciato da Carta da parati artistica anche! Qualche settimana fa sono stata coinvolta in questa fantastica iniziativa, un concorso su invito riservato a design blogger. Il risultato è stato per me entusiasmante, e sono stata colpita dal lavoro delle colleghe blogger e del team di Carta da parati artistica.

Cominciamo dall’inizio. Il primo passo è stata la selezione di uno tra i 10 colori top dell’estate 2017 secondo Pantone. La mia scelta è caduta su Hazelnut, Pantone 14 – 1315. Ecco la palette completa, tutte tonalità fresche ed estive, oltre che perfette per una carta da parati.

PANTONE Fashion Color Report Spring 2017

Ma vediamo l’idea che ho voluto proporre per il mio moodboard. Ho voluto seguire una tendenza dell’home decor che ultimamente mi sta coinvolgendo parecchio, parliamo di un mood ispirato ai grafismi etnici, motivi decorativi che troviamo nei tessili e nei manufatti di provenienza esotica.

estate artistica

 

Da questa mia idea il team grafico di Carta da parati artistica ha messo a punto la carta da parati “Ethnic”, dove il colore Hazelnut è lo sfondo su cui risaltano i motivi decorativi.

C’è tempo fino al 21 luglio per votare la carta da parati disegnata a partire dal mio moodboard (o quella che vi piace di più), direttamente sui canali social di Carta da parati artistica, ma meglio non perdere tempo!

FacebookInstagramGoogle+

Carta da parati Ethnic – Carta da parati artistica

Sukhi: un nuovo punto di riferimento per l’acquisto di tappeti etnici artigianali

Sono felice di presentarvi un nuovo portale dove acquistare tappeti artigianali provenienti da India, Nepal, Turchia e Marocco. Si tratta di Sukhi, una giovane impresa sociale che si sta affermando in fretta. Tutti i tappeti sono fatti a mano con passione, impiegando materie prime di qualità e passano attraverso lunghe lavorazioni, attente e scrupolose. Ogni tappeto viene poi sottoposto a severi controlli prima della spedizione. Oltre a questo i tappeti Sukhi sono estremamente belli e di tendenza!

 

Sukhi collabora con diversi paesi, la collezione include i tappeti di lana e feltro dall’India, i tappeti Beni Ourain dal Marocco, i tappeti di palline di feltro dal Nepal e i tappeti patchwork dalla Turchia. Per iniziare, vi condurrò in un viaggio tra le montagne dell’Atlas dove le artigiane producono i tappeti Beni Ourain per poi spostarci alle creazioni uniche provenienti dalla Turchia.

SUKHI DALLA PARTE DELLE DONNE

Per comprendere lo spirito che guida Sukhi partiamo proprio dal nome. Sukhi è un nome di persona femminile Nepalese, il significato è “felice”. Un nome che è quindi un augurio, per i clienti e per gli artigiani produttori. L’idea di Sukhi non si limita al commercio ma ha evidenti effetti sociali. Le artigiane possono infatti lavorare senza spostarsi da casa e hanno una paga più alta dei loro conterranei, così potranno garantire un futuro migliore ai propri figli, permettendogli di studiare.

I PREGIATI TAPPETI BENI OURAIN DEL MAROCCO

I tappeti berberi Beni Ourain sono i più desiderati dagli appassionati di home decor. Ma da dove provengono? Sono tappeti ricavati dalla lavorazione della lana di pecora, che permette di ottenere delle fibre morbidissime. Nessun colorante è aggiunto, solo i colori naturali della lana delle pecore. La parte più scura con cui sono realizzati i disegni è presa dalla testa. Sono tappeti di lunghissima durata tanto che si possono tramandare per generazioni.

Beni Ourain

Tappeto Patchwork, Turchia

Le grafiche berbere con motivi geometrici e i colori neutri, fanno dei Beni Ourain dei tappeti di facile collocazione. Sono il complemento ideale per case dal sapore minimalista o di ispirazione nordica, molto di tendenza, ma con la loro semplicità stanno bene davvero ovunque, anche in ambienti in stile classico. La manutenzione e la pulizia sono di semplice esecuzione, è sufficiente l’uso di un’aspirapolvere, l’importante è essere costanti e pazienti per non danneggiare il tappeto.

BENI-OURAIN-fiore-tappeto-di-lana-naturale

Tappeto Beni Ourain, Marocco

A TUTTO COLORE CON I TAPPETI PATCHWORK DELLA TURCHIA

Se sei invece alla ricerca di qualcosa di più vivace e colorato, allora non potrai resistere ai tappeti patchwork. Su Sukhi puoi trovarne di diversi tipi, tutti prodotti in Turchia. Sono 4 collezioni, diversificate per tessuto e colore, ottenute cucendo insieme pezzi di diversi tappeti.

Tappeto Patchwork, Turchia - Sukhi

Tappeto Patchwork, Turchia

  • I tappeti sovratinti sono tinti due volte a mano, disponibili in 14 vivaci colorazioni. Ognuno è un pezzo unico che mostra incredibile creatività.
  • I kilim hanno un aspetto rustico, realizzati in parte in cotone, in parte in pelo di capra e proposti in 5 diversi colori
  • Caratterizzati da un motivo a strisce, i tappeti caput si realizzano a partire da kilim a tinta unita. Per questa tipologia ci sono 7 diversi colori
  • Ci sono poi quelli in fibra di canapa naturale al 100%, ecologici e robusti. Tre i colori: viola, panna e verde.
undyed-caput-patchwork-in-cotone-sukhi-pelo-di-capra

Tappeto Patchwork Caput, Turchia

I tappeti patchwork portano un pizzico di vivacità in qualsiasi ambiente. Il look vintage dei sovratinti ma anche dei kilim e dei caput si presta bene alla creazione di uno stile bohémienne, mentre quelli in canapa sono ideali per chi è attento alle scelte ecologiche.

media-rosso-tappeto-orientale

Tappeto Patchwork, Turchia

Cosa aspetti? Corri su Sukhi.it a vedere con i tuoi occhi di cosa ti sto parlando. Ma torna a trovarmi, sul blog presto un nuovo post dedicato ai tappeti provenienti da India e Nepal, con tante bellissime immagini!

 

– In collaborazione con Sukhi –

SalvaSalvaSalvaSalva

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

Mix di stili: nordico, vintage, etnico

Viaggio all’interno di un appartamento scandinavo accogliente e luminoso, che mescola in modo impeccabile il vintage all’etnico, con tante verde in ogni angolo della casa. Tante le idee da copiare!

02

Un divano 3 posti, un tavolino di design nordico e un pouf in pelle sono gli elementi base di questo living. La parete dietro al divano è decorata attraverso una semplice mensola portaquadri, bianca come la parete, dove le maschere etniche si alternano a stampe con vari soggetti.

01

Il divano è l’inconfondibile modello Söderhamn di Ikea, il colore però non è tra quelli proposti dalla catena svedese, si tratta infatti di un rivestimento che si può acquistare su diversi negozi online come bemz.com. Il tavolino è il modello Airy di Muuto.

Una tonalità intensa di verde bottiglia caratterizza la parete di fianco al divano e mette in risalto il mobile vintage. Azzeccatissimo l’effetto ton sur ton della pianta.

04

05

06

Le tonalità di grigio e bianco rendono la camera da letto già molto luminosa, un ambiente accogliente e arioso. Anche qui non manca qualche dettaglio in stile etnico e delle piante sospese che danno un’aria bohémienne alla stanza.

07108091

Nessun comodino ma una comoda panca, perfetta per tenere qualche libro da leggere alla sera, una lampada e qualche candela per creare una bella atmosfera.

La lanterna è l’iconica Light House di Normann Copenhagen. Bellissima!

Fonte immagini: designattractor.com

SalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalvaSalva

Estate artistica

Al lavoro sul moodboard per Carta da parati artistica

GiCiArch

Oltre al mio lavoro di architetto, da qualche tempo mi occupo di carte da parati, sono la co-fondatrice di Carta da Parati Artistica, brand di carte da parati di design. Con l’arrivo dell’estate abbiamo pensato di creare una linea di carte da parati che rappresentino al meglio la stagione che ormai è alle porte e per farlo abbiamo coinvolto alcune blogger attive nel settore design e arredamento.

E’ nato così il progetto “Estate Artistica”.

copertina

Entro il 09/06/2017 le blogger che hanno aderito all’iniziativa dovranno inviare delle idee sotto forma di moodboard scegliendo come base uno dei colori selezionati da Pantone per le stagioni privamera/estate.

Eccoli!!!

Schermata 2017-06-07 a 15.58.01Come funzionail progetto “Estate Artistica”?

Il primo passo è scegliere uno dei colori e sviluppare un’idea legata ad esso, che si può tradurre in un semplice collage di elementi, suggestioni ed immagini che vengono rappresentate su una moodboard. Essa…

View original post 252 altre parole

Colori pastello per una casa allegra e primaverile

CARTA DA PARATI FLOREALE

Un’esplosione di colori e foglie, animati da uccelli che prendono il volo, accostati a kimono giapponesi, il tutto su uno sfondo azzurro cielo. Disegnata dallo stilista Antonio Marras  Jap di Wall&Decò, è perfetta per dare allegria con tanti colori e una composizione molto piacevole.

Immagine: Casafacile

APPENDIABITI USATI IN MODO ORIGINALE

Ormai divenuti iconici, i DOTS del brand danese Muuto, stanno bene in qualsiasi spazio. Si prestano a varie composizioni, giocando sulle diverse dimensioni (small, medium, large) e su diverse tonalità. Ti puoi divertire a creare soluzioni originali per arredare e decorare una parete!

Immagine: Nordicdays

Immagine: Côtè Maison

 

VASI IN CERAMICA

La bellezza, la freschezza e il profumo che trasmettono i fiori in primavera è unica. Anche per questo Maggio è il mio mese preferito. Ma anche il vaso vuole la sua parte. Questi vasi in ceramica opaca del marchio francese Madura, si prestano bene a combinazioni dove si accostano diversi modelli e colori.

 

immagine: Marie Claire Maison

RESTYLING DI UN MOBILE

La primavera porta anche la voglia di rinnovare casa con una nuova tinteggiatura. Perché non dare un nuovo colore ad un mobile? Qui vediamo una versione del mobile IVAR di IKEA in un delicato celeste.

Imagine: Dettagli home decor

LAMPADE COLORATE

Per dare un tocco di colore possiamo intervenire su qualsiasi elemento. I fili colorati delle lampadine sono molto efficaci, soprattutto se in gruppo. Le hai riconosciute? Sono le E27 di Muuto.

 

Immagine: Femkeido

 

Colori di tendenza: terracotta

Uno dei colori che più mi piacciono in questo periodo è il terracotta, saturo ed intenso, simile al ruggine. Accostare questa tonalità, naturale e calda ad altri colori è semplice, e produce effetti sempre diversi. Le finiture opache lo esaltano al massimo.

Palette ispirata alle sfumature della terra

Liljen Crantz Design

In dialogo con finiture gold

Coco Lapine Design

Come colore d’accento

skonahem.com

Con il rosa

 

When Sara smiles

Mad about the house

HOUSE&HOME