Idee fai da te per arredare casa spendendo poco

Materiali di recupero, scelte low cost e intelligenti in ogni ambiente, fanno di questa casa un rifugio accogliente e confortevole. Tante le idee che si possono copiare, spendendo davvero pochissimo!

Siamo in Olanda, in un appartamento non proprio piccolissimo, 210 m² di bianco avvolgente, una tinta applicata da pareti a pavimento, e per molti arredi e complementi, in questo modo la luminosità può diffondersi al massimo. Questo progetto ci mostra benissimo come rendere unica e personale la propria casa anche con un budget contenuto.

visto su vtwonen

LA PORTA FAI DA TE

1-grijze-bank-speelkamer

Realizzare una porta scorrevole con pochi attrezzi e l’utilizzo del legno è un progetto relativamente semplice. Basta assemblare con dei chiodi le tavole di legno e procurarsi un meccanismo per porte scorrevoli esterne. Anche questo elemento è stato dipinto di bianco, quasi per farla fondere con la parete.

Leggi qui per un tutorial più completo.

TOCCHI RUSTICI

Questo salottino è stato pensato intorno al camino. Ai due lati sono state realizzate due comode panche da rendere più comode con morbidi cuscini. Uno dei tavolini è stato creato utilizzando un tronco di legno verniciato di bianco, elemento che aggiunge calore e un tocco naturale all’ambiente. Altro tocco rustico è la lampada in cemento, anche  questo è un oggetto di grande tendenza e che può essere realizzato in modalità fai da te, utilizzando come stampi due contenitori in plastica! Ecco un video di esempio che spiega passo passo come realizzare una lampada in cemento.

 

ELEMENTI A DOPPIA FUNZIONE

Le panche ai lati del camino sono una soluzione per risolvere il problema di ingombro/estetica che si ha quando non si sa dove mettere la legna. Ponendoli nello spazio al di sotto delle panche diventano un elemento decorativo e praticissimo al tempo stesso. Si possono realizzare in cartongesso oppure in legno.

TAVOLINO DIY

Molto pratico anche questo tavolino basso realizzato con semplici assi di legno e delle ruote con perno centrale. Lo stesso concetto si può applicare montando delle ruote alla base di altri elementi di recupero come ad esempio una vecchia porta, un pallet o un piano da tavolo/scrivania.

L’ARMADIO A MURO

Nella camera da letto è stato realizzato un armadio a muro. Questa scelta risulta vincente per diversi aspetti. Si tratta di un’idea che consente di risparmiare parecchio rispetto ad un armadio tradizionale, perché si dovrà realizzare solo la parete laterale ed eventualmente le divisioni interne in muratura o cartongesso, mentre per le ante potrai anche qui utilizzare elementi di recupero o delle tavole in legno. Altro motivo per cui preferire un armadio a muro è la possibilità di personalizzazione e l’eleganza che un elemento su misura può donare ad una stanza.

La stessa idea dell’armadio a muro è stata applicata anche in cucina. Scelta stilisticamente e funzionalmente molto azzeccata. E cosa dire delle maniglie in cuoio? Io le trovo sempre bellissime.

LIBRERIA / SCRIVANIA

Anche questo è un progetto semplice ma di grande effetto, ideale se ci sono nicchie. Con delle semplici mensole si può realizzare in questo modo una libreria, e fissando la prima mensola partendo dal basso ad un’altezza di 70 cm si otterrà un comodo piano da utilizzare come scrivania. Adoro!

Guarda il progetto completo! >>>

foto vtwonen

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...